Raffreddamento pav.


E’ possibile usare i pavimenti laminati Balterio in combinazione ai sistemi di raffreddamento a pavimento o ai sistemi combinati di riscaldamento e di raffreddamento, solo se si rispettano delle condizioni rigorose.

Che cosa è?

Il raffreddamento a pavimento è un sistema che evita il riscaldamento del pavimento durante un periodo più caldo e/o lo raffredda leggermente’ per mantenere una temperatura gradevole dell’ambiente in casa.

Come funziona?

Il raffreddamento a pavimento funziona in modo inverso al riscaldamento a pavimento. Il sistema di tubature della struttura del pavimento viene riempito d’acqua con una temperatura minima di 18 °C o più per garantire sempre una minima differenza di temperatura fra l’ambiente e l’acqua nel sistema di raffreddamento a pavimento. Durante i periodi caldi dell’anno, si può raffreddare il pavimento in questo modo. L’acqua leggermente fresca provvede a raffreddare il pavimento. Essendo il pavimento più fresco della temperatura dell'ambiente, l’ambiente risulterà più gradevole. E’ importante che la temperatura dell’acqua di raffreddamento nella struttura del pavimento non sia veramente fredda per far abbassare di qualche grado la temperatura dell’ambiente; bastano già alcuni gradi sotto la temperatura dell’ambiente.

Quali sistemi di raffreddamento a pavimento si possono usare in combinazione ai pavimenti laminati Balterio?

Un solo tipo di raffreddamento a pavimento è compatibile con i pavimenti laminati Balterio: quello in cui l’acqua relativamente fredda scorre attraverso le tubature di plastica inserite nella struttura del pavimento. Nella maggioranza dei casi, il raffreddamento a pavimento è combinato con un sistema di riscaldamento a pavimento.

Di che cosa bisogna tener conto in caso di sistemi di raffreddamento a pavimento o di una combinazione di un sistema di riscaldamento a pavimento con il raffreddamento a pavimento?

I pavimenti laminati Balterio si possono posare in combinazione ad ogni tipo di sottopavimento Balterio in locali con sistemi di riscaldamento e/o raffreddamento a pavimento. Se si usa un pavimento laminato Balterio in combinazione con un sottopavimento diverso da quello della Balterio, bisogna far sì che la resistenza al calore (R) totale (laminato + sottopavimento) sia inferiore allo 0,15m²K/W. Consultare il fornitore del sottopavimento e/o l’installatore.

Valori R (secondo la norma ISO 8302 - 1991)
La massima resistenza consentita al passaggio del calore (R) del rivestimento del pavimento è 0,15 m² K/W.

Spessore Resistenza al passaggio del calore R
7mm 0,046 m² K/W
8mm (Xpressions) 0,062 m² K/W
8mm 0,057 m² K/W
9mm (Grande) 0,080 m² K/W
9mm 0,066 m² K/W
Iso-Trans 0,085 m² K/W
Iso-Silent 0,07 m² K/W
Thermo-Trans 0,02 m² K/W
Thermo-Silent 0,01 m² K/W

  1. Struttura del pavimento:
    • i refrigeratori (acqua fredda nelle tubature di plastica) sono colati nella struttura del pavimento;
    • bisogna collaudare il sistema di raffreddamento secondo le istruzioni dell’installatore prima di posare il rivestimento del pavimento;
    • il tasso di umidità nel rivestimento/pavimento non può superare in alcun punto il 1,5 % (secondo il metodo CM).

  2. Installazione:
    • Disattivare completamente il raffreddamento a pavimento prima di cominciare; il pavimento non può essere più freddo di 18 °C prima di e durante l'installazione nonché durante le prime 24 ore dopo l'installazione del laminato;
    • Prevedere un giunto di dilatazione di 8 a 10 mm a tutti i lati del pavimento e all'altezza di altri ostacoli. Per superfici maggiori bisognerà prevedere un profilo di passaggio ogni 10 metri lineari e fra i diversi spazi per ottenere lo stesso giunto di dilatazione.

  3. Il raffreddamento:
    • Aspettare almeno 24 ore dopo l'installazione del pavimento prima di attivare di nuovo (gradualmente) il raffreddamento a pavimento.
    • Evitare delle differenze di temperatura troppo grandi e aumentare o abbassare sempre gradualmente il raffreddamento (5 °C/ giorno al massimo); anche all’inizio e alla fine del periodo di raffreddamento e fare in modo che non si presentino grandi differenze di temperatura fra l’ambiente e il pavimento.

  4. Se si raffredda con un sistema di raffreddamento a pavimento o con un sistema combinato di pavimento a riscaldamento/raffreddamento bisogna prestare un’attenzione particolare per evitare la condensazione. Va installato perciò un sistema di controllo della condensazione. La condensazione appare quando la temperatura scende al di sotto del punto di rugiada. Il punto di rugiada è il punto in cui l’aria è satura e non è più in grado di assorbire l’umidità. Il punto di rugiada dipende dalla temperatura e dall’umidità relativa dell’aria. A causa del rischio di condensazione non si può immettere una temperatura d’acqua illimitatamente bassa. La temperatura dell’acqua può essere inferiore solo di alcuni gradi rispetto alla temperatura dell’ambiente e deve essere controllata con una protezione adatta per evitare la condensazione. La scelta della corretta unità di regolazione è molto importante. Il sistema di sorveglianza della condensazione adatto funziona come segue: l’unità di regolazione qualitativa calcola il punto di rugiada (= 100 % d’umidità) e disattiva il sistema prima del raggiungimento del punto di rugiada (per esempio a 95 % di umidità relativa dell’aria; l’umidità relativa dell’aria ideale per il laminato è del 55 %). Ciò avviene per quanto il sistema disattiva il raffreddamento su base dell’unità di regolazione o perché chiude l’alimentazione primaria dell’acqua raffreddata nell’impianto. Un sistema di sorveglianza della condensazione che interviene solo all’inizio della formazione di condensazione non soddisfa queste condizioni.

  5. Leggere sempre le condizioni di garanzia quando si installa il laminato su un sistema di raffreddamento a pavimento o su un sistema di riscaldamento a pavimento che può anche raffreddare.

Le condizioni di garanzia del laminato Balterio sono valide solo in caso di installazione su sistemi di raffreddamento/riscaldamento a pavimento che possono anche raffreddare qualora soddisfino tutte le seguenti condizioni:
  • i refrigeratori con acqua fredda devono essere colati nella struttura del pavimento
  • la resistenza al calore del laminato Balterio combinato con il sottopavimento usato deve essere inferiore allo 0,15 m² K/W
  • deve essere prevista un’unità di regolazione di qualità che disattiva l’impianto o che chiude l’alimentazione primaria dell’acqua raffreddata nell’impianto prima del raggiungimento del punto di rugiada.
  • non si deve mai può formare, in nessun momento, alcuna condensazione

Per maggiori informazioni su riscaldamento a pav.